Modelli

La scelta dell'abito

La prima cosa su cui fantastica ogni donna, quando pensa al proprio matromonio, è il vestito da sposa, l'abito che indosserà per sentirsi una principessa in uno dei giorni più importanti della propria vita.


La scelta fra gli abiti da sposa è vastissima ed esitono svariati modelli fra cui decidere, ecco quelli più diffusi:
Stile Impero - Uno dei modelli più classici, lungo fino ai piedi, in cui il corpino finisce subito sotto il seno (a volte fermato da un nastro) e la gonna termina con uno strascico più o meno lungo. E' un modello che slancia la figura e aiuta a camuffare i fianchi.

Longuette - di lunghezza poco al di sopra della caviglia è molto semplice e ideale anche per un matrimonio civile.
a Palloncino - caratterizzato da un corpetto aderente e da una gonna ampia che si allarga sui fianchi.
Princesse - modello lineare che scivola lungo i fianchi, spesso realizzato in pizzo o con ricami.
Redingote - caratterizzato da impunture verticali che vanno dalle spalle al fondo dell'abito, è un modello che  slancia la figura e sagoma i fianchi.
a Sirena - vestito che aderisce su tutto il corpo e si allarga solo sul fondo in un piccolo strascico. Indicato per spose slanciate e longilinee.
a Sottoveste - abito molto semplice con spalline sottilissime e un ampio scollo sulla schiena, ideale per matrimoni estivi.
Tailleur - composto da pantalone e giacca, viene scelto molto spesso per i matrimoni civili.
a Tubino - modello classico ed elegante che scende lungo il corpo senza aderire. Può essere di varie lunghezze: fino al ginocchio, al polpaccio oppure ai piedi.

Offerte Hotel